Hardware Acer Nitro 5 (2018)

  • Autore discussione Utente cancellato 240
  • Data d'inizio
U

Utente cancellato 240

Guest
Tempo addietro sentii il bisogno di cambiare il notebook che utilizzavo per le più comuni attività quali utilizzo di Netflix, le conferenze e riunioni su skype, mail di lavoro etc…

Avendo avuto in passato un PC da gaming (al quale dovetti rinunciare per ragioni di spazio), decisi di regalarmi un computer portatile che mi permettesse anche di giocare.

Una premessa: dopo aver conosciuto il PC gaming e tutti gli innumerevoli vantaggi che esso offre, è stato difficile per me ri-abiutarmi a giocare su PS4, console che non ho mai sofferto più di tanto, probabilmente perchè nel suo parco titoli esclusivo ha spesso vantato per lo più di videogiochi con una preponderante componente narrativa e meno incentrati sul gameplay; mentre sul versante multi piattaforma non poteva, per ovvi limiti tecnici, offrire l’esperienza migliore possibile.

Trattandosi comunque di un parziale ritorno al PC gaming, dato anche dagli impegni personali ed extra ludici che sono aumentati con la genitorialità, e dovuto al fatto che il 70% del tempo che dedico al gaming lo passo su Switch per comodità e per un parco titoli sicuramente a me più gradito, ho virato verso un portatile da gaming “economico”: l’Acer Nitro 5.

La versione da me acquistata vanta le seguenti caratteristiche:

processore i5 8300H, più veloce del famoso i7 7700 HQ montato sulla maggior parte dei laptop da gaming della scorsa generazione.

GPU Nvidia GTX 1050 Ti da 4 GB

SSD 128 gb

8 GB di ram DDR4(al quale ho aggiunto un altro banco da 8)

Sono perfettamente conscio che tale configurazione non rappresenti il non plus ultra delle specifiche tecniche consigliate per far girare i giochi recenti a dettagli alti in full hd a 60 fps, ma è doveroso che sottolinei come, con i dovuti accorgimenti, io sia riuscito a far girare qualunque gioco presente nella mia libreria senza alcun rilevante problema; poi ovviamente conta molto anche il lavoro di ottimizzazione che c’è dietro ad ogni titolo: Devil May Cry 5 per esempio, gira a 60 fps granitici a dettagli alti, mentre Forza Horizon 3 ha faticato a tenere lo stesso framerate senza fenomeni di stuttering, che ho risolto curiosamente dopo aver upgradato la ram.

Ad ogni modo, il succo del discorso, sul quale volevo farvi riflettere è che, scendendo a compromessi per nulla inaccettabili, mi è stato possibile tornare a giocare su PC in totale comodità e senza sostenere spese esorbitanti.

L’unico appunto che sento comunque di dover segnalare è la facilità con cui Acer Nitro 5, come la maggior parte dei portatili fa gaming, si surriscaldi. Anche con una base di raffreddamento, a meno di non operare un undervolt sulla CPU o considerare una futura ri applicazione della pasta termica sulla stessa, l’i5 8300H riesce a raggiungere gli 89–90° (ovviamente è necessario tener conto che siamo in Estate, elemento non trascurabile).

Il sistema di raffreddamento fa il suo dovere per contenere tale fenomeno, ma di contro il rumore delle ventole è decisamente notevole (si parla di picchi di 50 db). Si tratta di un problema secondario e abbastanza comune, al quale si riesce facilmente a farci l’abitudine, ma era necessario che lo sottolineassi.

In attesa della next gen di console, ho trovato questa soluzione adatta alle mie necessità.

Alla luce delle caratteristiche descritte mi sento di consigliare questa macchina.
 

AnérCasval

Tell me God are you punishing me?
Utente
Iscritto dal:
1 Aprile 2018
Messaggi
2.640
Punteggio
48
Età
33
Località
Abel City
Codice Amico Switch
2474-9942-7014
Codice Amico 3DS
3007-9349-0709
Io devo cambiare notebook, ma non so che pesci pigliare al momento
 
Top