Libro Cosa state leggendo?

iSamurai

He Who Comes With the Dawn
Staff Forum
Tecnico
Iscritto dal:
31 Marzo 2018
Messaggi
655
Punteggio
16
Età
25
Località
Treviso
Steam ID
iSamuraii
Cercherò di farti spoiler :fifi:.
Ho terminato A Memory of Light, e iniziato Runelords.
 

iSamurai

He Who Comes With the Dawn
Staff Forum
Tecnico
Iscritto dal:
31 Marzo 2018
Messaggi
655
Punteggio
16
Età
25
Località
Treviso
Steam ID
iSamuraii
Finito il quinto libro di Runelords, indeciso se leggere gli ultimi libri giusto per finirlo ormai che l'ho preso o se lasciarlo perdere, il primo libro di per se non è male (il sistema degli endowments mi è piaciuto molto) ma poi diventa sempre più over the top, si parte con il nemico che è un uber signore della guerra, poi diventano gli zerg, poi mostri interdimensionali, poi zerg posseduti da mostri interdimensionali, poi uber signori della guerra posseduti da mostri interdimensionali, sono quasi tentato dall'andare avanti solo per vedere quando arriveranno zombie, vichinghi e nazisti :rotfl:.
 

iSamurai

He Who Comes With the Dawn
Staff Forum
Tecnico
Iscritto dal:
31 Marzo 2018
Messaggi
655
Punteggio
16
Età
25
Località
Treviso
Steam ID
iSamuraii
Finito gli ultimi libri di Runelords, e ormai effettivamente mancano solo i nazisti, se proprio volete leggerlo fermatevi al primo libro, se vi volete quasi male fermatevi al quarto, se vi volete proprio male leggete anche il resto.
 

AstroMaSSi

Member
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
689
Punteggio
18
Finito gli ultimi libri di Runelords, e ormai effettivamente mancano solo i nazisti, se proprio volete leggerlo fermatevi al primo libro, se vi volete quasi male fermatevi al quarto, se vi volete proprio male leggete anche il resto.
Ho letto sin troppa merda nella mia vita, passo.
 

iSamurai

He Who Comes With the Dawn
Staff Forum
Tecnico
Iscritto dal:
31 Marzo 2018
Messaggi
655
Punteggio
16
Età
25
Località
Treviso
Steam ID
iSamuraii
Non lo definirei proprio merda (esiste Eragon...) è più una combinazione sfortunata, il primo libro è carino, il secondo anche, ma poi "that escalated quickly" per cui si è arrivati a un punto che ormai è ridicolo, Farland inoltre non è così bravo come scrittore come Martin o Rothfuss per cui i libri sono leggibili ma non sono paragonabili a altre serie moderne, ironicamente è stato insegnante di Sanderson (e infatti anche lui secondo me come scrittore non è paragonabile agli altri 2) che è riuscito ad avere molto più successo perché ha saputo gestire meglio i suoi lavori (il Cosmere permette di fatto a Sanderson di suddividere le idee in più parti senza dover per forza rendere sempre più assurda una serie).
A questo aggiungici che l'ultimo libro arriverà Soon TM (anche se non siamo ancora ai livelli di Winds of Winter e Doors of Stone per fortuna) e quindi sì mi ritrovo a sconsigliarlo nonostante sia carino come idee.
 

Montecorice64

Member
Utente
Iscritto dal:
12 Dicembre 2018
Messaggi
211
Punteggio
16
Francesco Totti, un Capitano.
Il libro è scritto da Totti in prima persona ed è davvero fatto molto bene.
Avevo letto alcune recensioni online non proprio positive invece posso garantire che ne vale la pena, se siete appassionati di calcio è un'autobiografia fatta coi contro-fiocchi, da avere assolutamente.
 

Rinocerondine

Amministratore
Staff Forum
Amministratore
Iscritto dal:
1 Aprile 2018
Messaggi
1.009
Punteggio
38
Dopo aver visto (più volte) l'adattamento sovietico di Tarkovsij e (solo una volta, ma mai più) l'adattamento americano dimmé con George Clooney, mi sto leggendo Solaris di Stanislaw Lem.
 

iSamurai

He Who Comes With the Dawn
Staff Forum
Tecnico
Iscritto dal:
31 Marzo 2018
Messaggi
655
Punteggio
16
Età
25
Località
Treviso
Steam ID
iSamuraii
Fermato con Wheel of Time :rotfl:?
 

iSamurai

He Who Comes With the Dawn
Staff Forum
Tecnico
Iscritto dal:
31 Marzo 2018
Messaggi
655
Punteggio
16
Età
25
Località
Treviso
Steam ID
iSamuraii
Finito finalmente la reread di The Name of the Wind e The Wise Man's Fear, stavolta ho provato a leggerli in Italiano per vedere com'era la traduzione, partivo molto prevenuto dopo l'esperienza A Song of Ice and Fire... E invece devo fare i miei complimenti alla Fanucci, ha fatto una versione davvero molto curata e tradotta perfettamente, da quel che so Rothfuss ci teneva un sacco alla qualità delle traduzioni (dovrebbe esserci pure un forum privato per i traduttori ufficiali in cui potevano chiedere consigli a Rothfuss stesso su come tradurre eventualmente), in questo caso hanno fatto davvero un bel lavoro, un peccato che la Mondadori non curi altrettanto le traduzioni.
 
Top