Cultura Cultura giapponese giovanile e non

Kraid

Hey sidewalk, get out of my way
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
284
Punteggio
16
620AE44A-2D81-49F9-AC49-399A2063A8BC.jpeg

Riapro qui il mio thread che era stato il punto di riferimento per coloro i quali decidessero di intraprendere un viaggio in Giappone o anche solo discutere di società e cultura giapponese a 360 gradi.

ようこそ!
 

Manuel89

Member
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
113
Punteggio
16
Località
Roma
Insieme a New York, è l'unico luogo dove sono stato in cui tornerei ad occhi chiusi. Anche solo per rifare/vedere cose già viste.
 

Kraid

Hey sidewalk, get out of my way
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
284
Punteggio
16
Insieme a New York, è l'unico luogo dove sono stato in cui tornerei ad occhi chiusi. Anche solo per rifare/vedere cose già viste.
Ci torno tutti gli anni da 13 anni a questa parte e ci ho vissuto per un certo periodo.
Da vacanziero é un luogo magico, quasi inimitabile.
Viverci é un altro paio di maniche davvero e può cambiare di molto l’impressione iniziale.
É così ovunque chiaramente, ma in Giappone in maniera particolare.
 

Manuel89

Member
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
113
Punteggio
16
Località
Roma
Ci torno tutti gli anni da 13 anni a questa parte e ci ho vissuto per un certo periodo.
Da vacanziero é un luogo magico, quasi inimitabile.
Viverci é un altro paio di maniche davvero e può cambiare di molto l’impressione iniziale.
É così ovunque chiaramente, ma in Giappone in maniera particolare.
Sì, in giro si legge spesso che la differenza tra le due cose è marcata più che in altri posti (sia in bene, che in male).
Da quel punto di vista, da quando ho cominciato a viaggiare con sufficiente continuità, devo ammettere di aver capito che, per me, "casa" è "casa".
Tornando al Giappone, vorrei tornarci una di queste prossime primavere, certo è che la vicinanza delle Olimpiadi non credo faccia bene ai conti, anche negli primi anni "post".
 

Kraid

Hey sidewalk, get out of my way
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
284
Punteggio
16
Più nel male che nel bene onestamente. E lo dico da grandissimo amante di quel Paese e di quella cultura.

No, il periodo olimpionico é decisamente da scartare :)
 

iSamurai

He Who Comes With the Dawn
Staff Forum
Tecnico
Iscritto dal:
31 Marzo 2018
Messaggi
674
Punteggio
16
Età
25
Località
Treviso
Steam ID
iSamuraii
Consigli per un viaggio? Sto valutando per questa estate dove andare in vacanza, mi ha sempre attirato il jappo, come zona mi attirerebbe di più l'Hokkaido ad essere onesti più che la classica Tokyo (anche per un discorso di temperature, mi pare di aver capito che è molto afosa in estate, mi basta la pianura padana :D).
 

Kraid

Hey sidewalk, get out of my way
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
284
Punteggio
16
In estate in effetti Tokyo é una sauna unica. L’Hokkaido é più fresco, ma tieni presente che é una zona piuttosto cara e devi aggiungerci il volo o lo Shinkansen per raggiungerla da Tokyo.
Inoltre ad agosto sei in alta stagione anche in Giappone ed i prezzi aumentano, a cominciare dai voli che in basss stagione puoi trovare anche a 450-500€ mentre in alta mai meno di 1000-1200€.

Io ti consiglierei , se potessi, di optare per la seconda metà di maggio o la seconda di settembre/ primi di ottobre.
 

iSamurai

He Who Comes With the Dawn
Staff Forum
Tecnico
Iscritto dal:
31 Marzo 2018
Messaggi
674
Punteggio
16
Età
25
Località
Treviso
Steam ID
iSamuraii
Non sono sicuro al 100% perché quest'anno abbiamo una chiusura a ferragosto imposta dall'azienda principale, la mia azienda però potrebbe decidere di fare una seconda settimana di chiusura, quindi sarei senza ferie per settembre, piacerebbe anche al mio portafoglio andare in ferie in bassa stagione infatti.
 

Kraid

Hey sidewalk, get out of my way
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
284
Punteggio
16
Non sono sicuro al 100% perché quest'anno abbiamo una chiusura a ferragosto imposta dall'azienda principale, la mia azienda però potrebbe decidere di fare una seconda settimana di chiusura, quindi sarei senza ferie per settembre, piacerebbe anche al mio portafoglio andare in ferie in bassa stagione infatti.
Se ti servissero informazioni comunque chiedi pure, anche se non sono ferratissimo sull’Hokkaido.
 

PMF-Nike

G&M
Staff Forum
Supervisore
Iscritto dal:
2 Aprile 2018
Messaggi
251
Punteggio
18
Ecco uno dei miei topic preferiti da leggere, in attesa di fare finalmente anche io le domande su un viaggio :rotfl:
 

Rinocerondine

Amministratore
Staff Forum
Amministratore
Iscritto dal:
1 Aprile 2018
Messaggi
1.015
Punteggio
38
Ho un amico che ci va da anni, e cerca di trascinarmi.

Se non avessi impegni per la stagione bassa, ci farei un pensierino.
Anche se io sono uno che rimanda da una vita persino la visita ai parenti al sud :rotfl:
 

iSamurai

He Who Comes With the Dawn
Staff Forum
Tecnico
Iscritto dal:
31 Marzo 2018
Messaggi
674
Punteggio
16
Età
25
Località
Treviso
Steam ID
iSamuraii
Se ti servissero informazioni comunque chiedi pure, anche se non sono ferratissimo sull’Hokkaido.
Hai altre città da consigliare eventualmente? Mi ispiravano anche Kyoto e Nara in caso.
 

Kraid

Hey sidewalk, get out of my way
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
284
Punteggio
16
Hai altre città da consigliare eventualmente? Mi ispiravano anche Kyoto e Nara in caso.
Dipende da cosa vuoi vedere.
Kyoto e Nara sicuramente se ti interessa il Giappone tradizionale.
A quel punto essendo già in zona, Osaka ( che a me non fa impazzire, ma essendo li va comunque visitata ) e Kobe che é invece carina.

Se ti interessa il Giappone tradizionale, anche Tokyo e “ dintorni “ hanno parecchio da offrire: oltre alla capitale, ci sono Enoshima e Kamakura. Oppure Nikko nella vicina prefettura del Tochigi.
Io inizierei da località più famose tipo queste e poi andrei a scoprire prefetture e zone meno battute.
 

Manuel89

Member
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
113
Punteggio
16
Località
Roma
Io feci poco più di 3 settimane, base a Tokyo per tutto il periodo e 8 giorni fuori (feci il JRP da 7 giorni).
Prima settimana a Tokyo, poi cominciò questa sorta di tour de force, ma, per circostanze che non vi sto a spiegare, trovammo ospitalità qualche notte in una casa studenti abitata da una ragazza italiana a Hirakata, che ci aiutò un po' ad accorciare i viaggi previsti. Facemmo i primi due giorni a Kyoto (che merita anche di più), poi giù diretti a Hiroshima con visita al Miyajima (pura magia l'isola). Ci fermammo una notte lì e poi il giorno dopo ci siamo fatti Osaka per poi tornare a Tokyo in serata. Abbiamo finito il giro del JRP con Nikko e, il giorno seguente, Hakone. L'ultima scampagnata, al di fuori del JRP, visto che è una gita che fai con una ventina di € di treno, è stata Kamakura.
Poi altra settimana spesa a Tokyo.

Onestamente consiglierei tutte le mete che ho fatto. L'unica cosa che cambierei forse è che non andrei ad Hakone e andrei a Nara, ma semplicemente perché nel periodo primaverile, per vedere il Fuji da Hakone, devi beccare la giornata perfetta. Abbiamo preso il veliero a pareva di stare a Silent Hill :patpat:
A Nara non sono andato perché l'altro Big Buddha sta a Kamakura e l'invasione dei cervi sta anche al Miyajima, quindi sapendo che avrei visto due cose simili in altri due posti diversi, ho fatto 'sta scelta.
Ora mi torna buona come scusa per tornare :fifi:
 

iSamurai

He Who Comes With the Dawn
Staff Forum
Tecnico
Iscritto dal:
31 Marzo 2018
Messaggi
674
Punteggio
16
Età
25
Località
Treviso
Steam ID
iSamuraii
Dipende da cosa vuoi vedere.
Kyoto e Nara sicuramente se ti interessa il Giappone tradizionale.
A quel punto essendo già in zona, Osaka ( che a me non fa impazzire, ma essendo li va comunque visitata ) e Kobe che é invece carina.

Se ti interessa il Giappone tradizionale, anche Tokyo e “ dintorni “ hanno parecchio da offrire: oltre alla capitale, ci sono Enoshima e Kamakura. Oppure Nikko nella vicina prefettura del Tochigi.
Io inizierei da località più famose tipo queste e poi andrei a scoprire prefetture e zone meno battute.
Sì sarei più per roba tradizionale e/o montagna, non sono un grande amante del mare, Tokyo sono praticamente solo sicuro che mi interesserebbe fare un giretto ad Akihabara (anche se ho un pelo di paura, conoscendomi mi piglio tutte le trappole elettroniche che trovo :asd:), sempre oriente mi tenterebbe la Korea del Sud ma si trovano ancora meno informazioni per un viaggio.
 

Kraid

Hey sidewalk, get out of my way
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
284
Punteggio
16
Non sono un fan della Corea del Sud purtroppo :asd:
Sono stato a Seul ma per me é una specie di Tokyo dei poveri. Unica cosa davvero notevole sono le donne ( anche se Tokyo vince anche in quel settore ) :)

Beh le località tradizionali puoi trovarle anche a Tokyo e dintorni : penso ad Asakusa o templi come il Meiji-Jingu etc
Certo per un primo viaggio ala ricerca del Giappone tradizionale, Kyoto e Nara sono forse le due destinazioni più indicate.

@Manuel89 davvero un bel itinerario, anche se io tendenzialmente sono contrario a visitare più posti contemporaneamente. Ma se non hai modo di recarti spesso in Giappone, hai fatto una buona scelta.
 

Manuel89

Member
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
113
Punteggio
16
Località
Roma
@Manuel89 davvero un bel itinerario, anche se io tendenzialmente sono contrario a visitare più posti contemporaneamente. Ma se non hai modo di recarti spesso in Giappone, hai fatto una buona scelta.
Inizialmente lo ero anche io, poi diciamo che a seconda del tempo a disposizione (e dalle richieste di chi mi accompagna) valuto.
Per dire, avessi avuto due settimane, avrei fatto probabilmente Tokyo e Kyoto. Kamakura in più al massimo, visto che si fa con mezza giornata da Tokyo.
Avendo però la possibilità di spendere due settimane intere nelle capitale, che era la meta che mi premeva di più, perché mi interessava anche "viverla" un minimo con calma, per quanto possibile, gli altri 8 giorni me li sono giostrati volentieri andando in giro.

Su Facebook sono iscritto a un paio di gruppi di viaggi, uno in particolare che riguarda solo il Giappone. Si vedono itinerari di tutti i colori. Gente che in 10 giorni vuole farsi 5 città diverse e 2 giorni relax al mare ad Okinawa.
 

Kraid

Hey sidewalk, get out of my way
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
284
Punteggio
16
Si e magari l’ultimo giorno su Namec :asd:
Capisco che coloro i quali hanno poche possibilità di andare in un posto cerchino di vedere il più possibile, quelli però sono tour de force dove alla fine si vede di tutto ma non si gusta niente.
 

Manuel89

Member
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
113
Punteggio
16
Località
Roma
Si e magari l’ultimo giorno su Namec :asd:
Capisco che coloro i quali hanno poche possibilità di andare in un posto cerchino di vedere il più possibile, quelli però sono tour de force dove alla fine si vede di tutto ma non si gusta niente.
Esatto. Tant'è che io stesso di Kyoto ho memoria solo dei luoghi visti, perché in due giorni per vedere almeno le cose più importanti abbiamo dovuto "rushare" e prendere sempre i mezzi per andare da una parte all'altra, senza sosta, quindi la città di per se per me è quasi un totale buco nero nella memoria.
Al contrario città come Kamakura o Nikko sono parecchio più godibili anche in tempi più stretti, perché se si vuole, si possono girare tranquillamente a piedi. Quando si va con calma si colgono veramente una marea di cose in più, spaccati di vita vera. Che poi in un viaggio, in un luogo così lontano e "diverso", sono forse le cose più belle da rivivere e raccontare.
 

Kraid

Hey sidewalk, get out of my way
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
284
Punteggio
16
Esatto. Tant'è che io stesso di Kyoto ho memoria solo dei luoghi visti, perché in due giorni per vedere almeno le cose più importanti abbiamo dovuto "rushare" e prendere sempre i mezzi per andare da una parte all'altra, senza sosta, quindi la città di per se per me è quasi un totale buco nero nella memoria.
Al contrario città come Kamakura o Nikko sono parecchio più godibili anche in tempi più stretti, perché se si vuole, si possono girare tranquillamente a piedi. Quando si va con calma si colgono veramente una marea di cose in più, spaccati di vita vera. Che poi in un viaggio, in un luogo così lontano e "diverso", sono forse le cose più belle da rivivere e raccontare.
Ma certamente.
Purtroppo molta gente viaggia solo per farsi i selfie con le linguacce da postare su Instagram e ricevere qualche like.
 

iSamurai

He Who Comes With the Dawn
Staff Forum
Tecnico
Iscritto dal:
31 Marzo 2018
Messaggi
674
Punteggio
16
Età
25
Località
Treviso
Steam ID
iSamuraii
Unica cosa davvero notevole sono le donne
Cosa da non sottovalutare :popcorn2:.
Diciamo che la Corea interessa più al mio maniaco di elettronica interiore che al mio turista interiore, un sacco di cose si trovano solo lì e stendiamo un velo pietoso sulla loro disponibilità a vendere internazionalmente, fanno sembrare international friendly pure i giapponesi.
 

NicknameAcaso

Member
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
425
Punteggio
18
Come sono le donne giapponesi?
Só solo che verso i 35/40 anni smettono di invecchiare e permangono in tale stato di quasi immortalità per circa mezzo secolo.
Poi tirano le cuoia anche loro, ma é il cerchio della vita.
 

Kraid

Hey sidewalk, get out of my way
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
284
Punteggio
16
Direi veritiero XD

Beh ho avuto una ragazza giapponese fino a poco tempo fa e prima di lei sono uscito con altre. Chiaramente dipende dalla persona, in generale e per quanto riguarda me posso dire che tra i lati positivi hanno l’estrema cura della propria igiene e quando sono belle, sono veramente sfavillanti ( chiaro poi che se preferite le bionde non fanno per voi).
C’é ne sono anche parecchie brutte, in genere esiste una via di mezzo molto più risicata rispetto ad altri posti: su 10 ragazze 3 sono mostri con denti e gambe storte, 4 sono passabili, 3 sono superfighe.
In Sud Corea ad esempio 6 sono passabili , 2 mostri , 2 superfighe.
Sono anche molto femminili e generalmente dolci, nonostante siano totalmente indipendenti.

Il lato negativo é che non sono brave a confrontarsi ( questo é anche dovuto al fatto che nella società giapponese si cerca sempre di evitare un confronto diretto che possa portare uno dei due interlocutori a dire cose negative dell’altro).
E questo per un Europeo può rappresentare non pochi problemi, perché quando si scansano i problemi invece di affrontarli , si accumulano ed esplodono.
 

NicknameAcaso

Member
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
425
Punteggio
18
@Kraid
Ma quando ci si fà sesso piangono veramente come delle mandragole?

Comunque 'sta cosa delle relazioni basate sulla gentilezza di facciata l'avevo già sentita. Sarebbe interessante vedere quanto questa mentalità sia dovuta al clima culturale e quanto sia persistente.
In parole povere, i giapponesi che vengono in italia li si puó trasformare in italiani?
 

FraDra

Uovo
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
590
Punteggio
18
Località
Livorno
Steam ID
Fra_Dra
Direi veritiero XD

Beh ho avuto una ragazza giapponese fino a poco tempo fa e prima di lei sono uscito con altre. Chiaramente dipende dalla persona, in generale e per quanto riguarda me posso dire che tra i lati positivi hanno l’estrema cura della propria igiene e quando sono belle, sono veramente sfavillanti ( chiaro poi che se preferite le bionde non fanno per voi).
C’é ne sono anche parecchie brutte, in genere esiste una via di mezzo molto più risicata rispetto ad altri posti: su 10 ragazze 3 sono mostri con denti e gambe storte, 4 sono passabili, 3 sono superfighe.
In Sud Corea ad esempio 6 sono passabili , 2 mostri , 2 superfighe.
Sono anche molto femminili e generalmente dolci, nonostante siano totalmente indipendenti.
Belle queste statistiche, mi fai anche quella dell Italia per mettere in prospettiva? :asd:

Comunque se tutto va bene questa estate torno in Giappone, in caso chiederò consiglio sulle mete
 

Kraid

Hey sidewalk, get out of my way
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
284
Punteggio
16
@Kraid
Ma quando ci si fà sesso piangono veramente come delle mandragole?

Comunque 'sta cosa delle relazioni basate sulla gentilezza di facciata l'avevo già sentita. Sarebbe interessante vedere quanto questa mentalità sia dovuta al clima culturale e quanto sia persistente.
In parole povere, i giapponesi che vengono in italia li si puó trasformare in italiani?
No, piangevo io XD

Scherzi a parte: é una società che basa tutto sulla gentilezza di facciata. La prima ad avvisarmi, ogni volta che mi stupivo con lei di quanto fossero tutti quanti gentili fu proprio la mia ragazza. Ed é uno dei motivi principali per il quale alla fine ho deciso di non trasferirmici definitivamente , pur avendone la possibilità. Oltre ai ritmi lavorativi estenuanti.
Belle queste statistiche, mi fai anche quella dell Italia per mettere in prospettiva? :asd:

Comunque se tutto va bene questa estate torno in Giappone, in caso chiederò consiglio sulle mete
In Italia vedo numeri più simili alla Sud Corea , almeno dove ho vissuto io ( nord ovest).
Andando verso sud ho notato che tendono ad allargarsi un po’troppo per i miei gusti .
 

NicknameAcaso

Member
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
425
Punteggio
18
No, piangevo io XD

Scherzi a parte: é una società che basa tutto sulla gentilezza di facciata. La prima ad avvisarmi, ogni volta che mi stupivo con lei di quanto fossero tutti quanti gentili fu proprio la mia ragazza. Ed é uno dei motivi principali per il quale alla fine ho deciso di non trasferirmici definitivamente , pur avendone la possibilità. Oltre ai ritmi lavorativi estenuanti.
Tolta una fetta di statali pure in italia non siamo messi male come media ore settimanali, lí stanno messi pure peggio?
 

arkady18

ViceWebmaster
Staff Forum
ViceWebmaster
Amministratore
Iscritto dal:
31 Marzo 2018
Messaggi
2.132
Punteggio
63
Codice Amico Switch
5612-9557-9596
Tolta una fetta di statali pure in italia non siamo messi male come media ore settimanali, lí stanno messi pure peggio?
In Giappone il problema non è il monte ore da contratto, ma quello effettivo, che include anche gli straordinari praticamente obbligatori (e magari non pagati). Ci fai brutta figura e ti devi vergognare se non fai gli straordinari. Anche se in realtà chi ci ha vissuto qualche mese mi ha detto che spesso anche quelli sono solo facciata, e che la gente a volte fa solo finta di lavorare durante gli straordinari. Insomma, per rispetto per l'azienda e per i colleghi che rimangono fino a tardi fai gli straordinari, ma non è detto che ciò significhi effettivamente essere produttivi, anzi.

Del Giappone non mi piace proprio questa falsità sotto ogni punto di vista: devi fingere di essere felice, devi fingere di essere sorridente, di fare complimenti, di essere grato, di fare gli straordinari... boh, non è un posto adatto a me.
 

NicknameAcaso

Member
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
425
Punteggio
18
In Giappone il problema non è il monte ore da contratto, ma quello effettivo, che include anche gli straordinari praticamente obbligatori (e magari non pagati). Ci fai brutta figura e ti devi vergognare se non fai gli straordinari. Anche se in realtà chi ci ha vissuto qualche mese mi ha detto che spesso anche quelli sono solo facciata, e che la gente a volte fa solo finta di lavorare durante gli straordinari. Insomma, per rispetto per l'azienda e per i colleghi che rimangono fino a tardi fai gli straordinari, ma non è detto che ciò significhi effettivamente essere produttivi, anzi.

Del Giappone non mi piace proprio questa falsità sotto ogni punto di vista: devi fingere di essere felice, devi fingere di essere sorridente, di fare complimenti, di essere grato, di fare gli straordinari... boh, non è un posto adatto a me.
Non mi stupisce che abbiano tutti i fetish piú strani del pianeta.
Comunque io dubito che turni di lavoro lunghissimi e poche ore di sonno permettano una produttività alta. Bisognerebbe spiegargli il concetto di "less is more".
 

Kraid

Hey sidewalk, get out of my way
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
284
Punteggio
16
Ha detto piuttosto bene @arkady18
Oltre agli straordinari obbligatori ( e spesso non pagati) si perde molto tempo anche a risolvere problemi che altrove ne richiederebbero la metà magari solo per seguire protocolli senza senso.

Sulla quantità di stress che si deve ingoiare poi non c’é paragone con l’UE e io parlo da artista, figurarsi chi ha un lavoro più canonico.
La mia ex ad esempio non tornava mai a casa prima delle 10 di sera ( ed il suo ufficio era a mezz’ora di metro). Spesso doveva lavorare anche nel weekend e tutto questo pur scegliendo sempre di lavorare per aziende straniere, perché in quelle giapponesi sarebbe stato ancora peggio.
Mi capitava anche quando eravamo in vacanza qui in Europa, di trovarla sveglia alle 6 del mattino intenta a rispondere mail ricevute dal lavoro e credetemi: c’é chi sta anche peggio.

Per me il Giappone rimane uno splendido Paese dove torno sempre volentieri e dove ho tanti amici.

Ma sono convinto che se mi ci fossi trasferito in pianta stabile, avrei cambiato in maniera netta la mia opinione. Così come il 90% degli stranieri che ho conosciuto e che ci vivono ( salvo quelli che devono vendere viaggi o vacanze studio).
 

Blasto

Oh.
Staff Forum
Webmaster
Amministratore
Iscritto dal:
31 Marzo 2018
Messaggi
1.620
Punteggio
48
Età
26
Codice Amico Switch
Chiedi in privato.
Codice Amico 3DS
1478-6165-2928
Steam ID
Alessandro92
@Kraid ma è vero che in Giappone i denti storti sono ritenuti belli? XD
 

Manuel89

Member
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
113
Punteggio
16
Località
Roma
@Kraid
Ma quando ci si fà sesso piangono veramente come delle mandragole?

Comunque 'sta cosa delle relazioni basate sulla gentilezza di facciata l'avevo già sentita. Sarebbe interessante vedere quanto questa mentalità sia dovuta al clima culturale e quanto sia persistente.
In parole povere, i giapponesi che vengono in italia li si puó trasformare in italiani?
Perché i giapponesi non dicono verità?

Casualmente oggi m'è spuntato fuori questo che parla proprio della gentilezza di facciata persistente.
 

NicknameAcaso

Member
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
425
Punteggio
18
Perché i giapponesi non dicono verità?

Casualmente oggi m'è spuntato fuori questo che parla proprio della gentilezza di facciata persistente.
Imo sono delle sovrastrutture mentali costruite per coprire la verità, e cioé che sono dei repressi.
Per quello il sabato si ritrovano in un milione al Takeshi's Castle dove cercano invano di sopravvivere ad una serie di prove che consistono perlopiù nel saltare su piattaforme di polistirolo che galleggiano sulla merda liquida. É per fuggire dalla monotonia.
 

Kraid

Hey sidewalk, get out of my way
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
284
Punteggio
16
@Kraid ma è vero che in Giappone i denti storti sono ritenuti belli? XD
No, fino a pochi anni fa non erano considerati come inestetismo.
Adesso le generazioni under 40 tendono a curare eventuali problemi come facciamo noi.

Il discorso del dover reprimersi é vero in parte: provate a fare un giro in qualsiasi grande città giapponese nel weekend e vedrete quanto si sfasciano. Così come ho colleghi che ogni volta che mettono piede qui nell’UE si devastano letteralmente.

D’altra parte reggere a certe pressioni ed integrarsi in quel tipo di società non é semplice nemmeno per loro che ci nascono.
 
Ultima modifica:

NicknameAcaso

Member
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
425
Punteggio
18
Se mai finiró a lavorare in giappone penso proprio che faró 8 ore e me andró a casa.
Non al giorno, in generale.
 

FraDra

Uovo
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
590
Punteggio
18
Località
Livorno
Steam ID
Fra_Dra
Se ti servissero informazioni comunque chiedi pure, anche se non sono ferratissimo sull’Hokkaido.
Se non ti dispiace, approfitterò della tua offerta :asd:
Sto facendo il programma per il viaggio in Giappone che farò con i miei genitori (li ho educati bene) questa estate. In realtà ci siamo già stati 3 anni fa, ma facciamo volentieri il bis (io volentierissimo). La volta scorsa ci siamo stati più o meno due settimane, questa abbiamo deciso per una 20ina di giorni. Il periodo è fine luglio-metà agosto.
La scorsa vacanza è stata un pò particolare, perchè siamo stati a Tokyo, escursione di 3 giorni a Takayama con visita a Shirakawa-go, Kyoto, e poi di nuovo a Tokyo prima della partenza. Non siamo stati nei vari posti che consigliano le guide, Nara, Kamakura, escursione al Fuji, principalmente perchè nel periodo fine agosto-inizio settembre abbiamo beccato quasi sempre giornate piovose. E non che a Tokyo-Kyoto mancassero cose da visitare :asd:
Ci siamo concentrati sul Giappone tradizionale, avremo visto una 30ina di templi :asd: Ovviamente io ho fatto anche le visite opportune a Tokyo (anche se tipo 2 giorni e basta, assolutamente non abbastanza)

Per questo viaggio volevamo sempre del Giappone tradizionale (perchè mia madre adora), ma io vorrei anche visitare qualche bel posto nella natura. Quello che ci preoccupa di più è il caldo; degli amici che ci starono a agosto ci hanno detto che Tokyo è praticamente invivibile.
Per la durata del viaggio poi, e anche perchè è il secondo, volevamo spostarci un pò di più. Per ora le mete ipotizzate sono due, opposte: o andiamo verso nord, zona Iwate (Hanami-Tono-Hiraizumi), oppure verso sud, pensavamo la zona costiera che si affaccia su Shikoku (quindi poco prima di Hiroshima) per fare un giro nelle isole sperse nel nulla lì. Ma stiamo ancora valutando. Sono paesaggi molto diversi, quindi se hai consigli/osservazioni dimmi pure. Se ci sei stato sarebbe l'ideale, soprattutto per sapere se è facile raggiungerle o meno, stiamo ancora guardando questo.

Di mio ti volevo chiedere innanzitutto se mi sai dire, più o meno, quanta differenza di temperatura c'è tra le zone che ti ho detto, probabilmente preferiremmo quella meno calda, visto che comunque qualche giorno a Tokyo e a Kyoto lo facciamo.
Riguardo a festival in questo periodo sai qualcosa invece? Se non sbaglio ce ne dovrebbe essere uno a Tokyo, presumo che la città sia invivibile in quei giorni :asd:
 

Kraid

Hey sidewalk, get out of my way
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
284
Punteggio
16
Se non ti dispiace, approfitterò della tua offerta :asd:
Sto facendo il programma per il viaggio in Giappone che farò con i miei genitori (li ho educati bene) questa estate. In realtà ci siamo già stati 3 anni fa, ma facciamo volentieri il bis (io volentierissimo). La volta scorsa ci siamo stati più o meno due settimane, questa abbiamo deciso per una 20ina di giorni. Il periodo è fine luglio-metà agosto.
La scorsa vacanza è stata un pò particolare, perchè siamo stati a Tokyo, escursione di 3 giorni a Takayama con visita a Shirakawa-go, Kyoto, e poi di nuovo a Tokyo prima della partenza. Non siamo stati nei vari posti che consigliano le guide, Nara, Kamakura, escursione al Fuji, principalmente perchè nel periodo fine agosto-inizio settembre abbiamo beccato quasi sempre giornate piovose. E non che a Tokyo-Kyoto mancassero cose da visitare :asd:
Ci siamo concentrati sul Giappone tradizionale, avremo visto una 30ina di templi :asd: Ovviamente io ho fatto anche le visite opportune a Tokyo (anche se tipo 2 giorni e basta, assolutamente non abbastanza)

Per questo viaggio volevamo sempre del Giappone tradizionale (perchè mia madre adora), ma io vorrei anche visitare qualche bel posto nella natura. Quello che ci preoccupa di più è il caldo; degli amici che ci starono a agosto ci hanno detto che Tokyo è praticamente invivibile.
Per la durata del viaggio poi, e anche perchè è il secondo, volevamo spostarci un pò di più. Per ora le mete ipotizzate sono due, opposte: o andiamo verso nord, zona Iwate (Hanami-Tono-Hiraizumi), oppure verso sud, pensavamo la zona costiera che si affaccia su Shikoku (quindi poco prima di Hiroshima) per fare un giro nelle isole sperse nel nulla lì. Ma stiamo ancora valutando. Sono paesaggi molto diversi, quindi se hai consigli/osservazioni dimmi pure. Se ci sei stato sarebbe l'ideale, soprattutto per sapere se è facile raggiungerle o meno, stiamo ancora guardando questo.

Di mio ti volevo chiedere innanzitutto se mi sai dire, più o meno, quanta differenza di temperatura c'è tra le zone che ti ho detto, probabilmente preferiremmo quella meno calda, visto che comunque qualche giorno a Tokyo e a Kyoto lo facciamo.
Riguardo a festival in questo periodo sai qualcosa invece? Se non sbaglio ce ne dovrebbe essere uno a Tokyo, presumo che la città sia invivibile in quei giorni :asd:
Ti confermo che il periodo scelto é tremendo climaticamente, non tanto per il caldo ma quanto per l’umidità insopportabile.

Per questo tra le due ti consiglio la zona di Iwate. Non saprei darti dettagli aggiornatissimi perché ci sono stato qualche anno fa e non ci sono più tornato, con la mia ex ci andammo prendendo lo Shinkansen e poi con treni locali. Ma non ricordo esattamente i dettagli.

Riguardo ai festival a Tokyo a quali ti riferisci? Tradizionali o musicali?
 

FraDra

Uovo
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
590
Punteggio
18
Località
Livorno
Steam ID
Fra_Dra
Riguardo ai festival a Tokyo a quali ti riferisci? Tradizionali o musicali?
Intendo quelli tradizionali, con tanto di fuochi d'artificio. Mi pare ce ne fosse uno ad agosto, ma non ci metterei la mano sul fuoco. Casomai in questi giorni cerco.
 

Kraid

Hey sidewalk, get out of my way
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
284
Punteggio
16
Intendo quelli tradizionali, con tanto di fuochi d'artificio. Mi pare ce ne fosse uno ad agosto, ma non ci metterei la mano sul fuoco. Casomai in questi giorni cerco.
In estate c’è ne sono molti, secondo me i più carini però sono nelle località di campagna.
 
Top