Giochi di ruolo: esperienze, consigli, mastering

cima99

Emerald Guardian
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
138
Punteggio
16
Ciao a tutti,
da quasi vent'anni sono giocatore e master di gioco di ruolo (ormai soprattutto master). Ho giocato a Dungeons & Dragons, Rolemaster e, di recente Pathfinder.
Apro questo topic, come da titolo, per chi vuole condividere esperienze di gioco, portare propri contributi (homerules), postare campagne, mappe di gioco, chiedere spiegazioni sui regolamenti o fornire aiuto ai master nella gestione delle proprie campagne.
A voi!
 

Dark Knight

Retired gamer
Utente
Iscritto dal:
4 Aprile 2018
Messaggi
93
Punteggio
6
giocare a d&d è sempre stato il mio sogno ma non ho mai trovato una compagnia nelle mie vicinanze che potesse insegnarmi le basi

anni fa ho scaricato un manuale (non ricordo di che versione) e l'ho trovato senza dubbio ostico ma interessante, soprattutto per i miei standard

sono abituato a gdr testuali via forum piuttosto semplici, con regole più lineari, in cui si prema maggiormente la fantasia interpretativa e l'immedesimazione, anni fa andavano piuttosto di moda

in tempi più recenti mi sono adattato a piccoli gdr online in cui l'interpretazione di un personaggio ha (o dovrebbe avere) un peso maggiore sulle meccaniche di gioco, lo skillaggio e il pvp

il condizionale è d'obbligo perché questo tipo di giochi finiscono sempre per essere basati sulla competizione personale :)
 

QuasiMagia

New Member
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
42
Punteggio
6
Giocato e masterato molte volte a D&D (tutt'ora gioco in un gruppo e inizierò a masterarne un altro a breve), ma con gli anni mi sono staccato da questo gioco che ritengo un po' troppo semplicistico, meccanico e poco "orientato all'interpretazione"

Il mio gdr preferito attualmene è Sine Requie (che tra l'altro è tutto italiano), che col suo sistema di gioco basato sui tarocchi punta molto di più sull'interpretazione che sulle statistiche: inoltre l'ambientazione è fantastica... attualmente siamo in pausa (dopo 3 anni di gioco solamente a quello) ma spero di riprenderlo un giorno
 

cima99

Emerald Guardian
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
138
Punteggio
16
Giocato e masterato molte volte a D&D (tutt'ora gioco in un gruppo e inizierò a masterarne un altro a breve), ma con gli anni mi sono staccato da questo gioco che ritengo un po' troppo semplicistico, meccanico e poco "orientato all'interpretazione"

Il mio gdr preferito attualmene è Sine Requie (che tra l'altro è tutto italiano), che col suo sistema di gioco basato sui tarocchi punta molto di più sull'interpretazione che sulle statistiche: inoltre l'ambientazione è fantastica... attualmente siamo in pausa (dopo 3 anni di gioco solamente a quello) ma spero di riprenderlo un giorno
Secondo me il team di Pathfinder ha svolto un ruolo migliore, soprattutto rinfrescando e caratterizzando meglio le classi. Vero è che il principale difetto di d&d / Pathfinder resta il poco spazio per l'interpretazione. Inoltre, sto cercando qualche regola basata sul d20 system o sul d100 system in alternativa per la gestione decente delle battaglie campali.
Il semplicismo in combattimento dipende anche, secondo me, dalla superficialità dei combattimenti, con CA statica, assenza della modalità di parata e sui colpi che tolgono solo pf (o debilitanti).
Io infatti ho modificato la CA da statica a dinamica e, per i critici, ho introdotto le tabelle per gli effetti extra presi da rolemaster. Anche il tiro iniziativa è dinamico, tirando ad ogni inizio turno. Sto pensando anche a includere meglio i danni ad armi e armature, spesso non considerati.
 

QuasiMagia

New Member
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
42
Punteggio
6
Io essenzialmente mi sono stancato di tirare secchiate di dadi per qualunque cosa, e di vedere giocatori che pensano alla "build" del loro pg.
Mi sono stancato di controllare tabelle anche per starnutire... ho citato solo due giochi ma ne ho provati anche molti altri (cyberpunk, nuovo mondo di tenebra, cani nella vigna, ecc ecc) ma hanno tutti più o meno lo stesso difetto.

Non voglio un sistema più preciso, voglio un sistema più snello.
 

cima99

Emerald Guardian
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
138
Punteggio
16
Io essenzialmente mi sono stancato di tirare secchiate di dadi per qualunque cosa, e di vedere giocatori che pensano alla "build" del loro pg.
Mi sono stancato di controllare tabelle anche per starnutire... ho citato solo due giochi ma ne ho provati anche molti altri (cyberpunk, nuovo mondo di tenebra, cani nella vigna, ecc ecc) ma hanno tutti più o meno lo stesso difetto.

Non voglio un sistema più preciso, voglio un sistema più snello.
Beh, se per questo anche io non controllo spessissimo i regolamenti. Ad esempio se i pg devono saltare un fosse, fisso una CD e bona: non sto a controllare con esattezza quanto saltano secondo le regole.
Per le build, con me non è così facile salire perché i giocatori solitamente sono a livelli bassi e devono piuttosto cercare di salvarsi la pelle:ROFLMAO:
 

Porter

Member
Utente
Iscritto dal:
2 Aprile 2018
Messaggi
131
Punteggio
16
Ho giocato e narrato per anni, ora sono in pausa, nella mia "carriera" ho parecchio dungeons and dragone (terza edizione e terza e mezzo), parecchio mondo di tenebra vecchio, sopratutto vampiri la masquerade, dove ho guidato una campagna di Camarilla, una di Sabbat ed una di secoli bui, mentre ho partecipato ad una lunga campagna di werewolf, che per mancanza di tempo ho dovuto abbandonare.
altro, ovviamente nuovo mondo di tenebra, con Mage

Scusate il doppio post, Cyberpunk Exalted, Warhammer Fantasy Rpg, call of chtulhu, Sine Requie... insomma ho abbastanza esperienza
 

cima99

Emerald Guardian
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
138
Punteggio
16
Scusate il doppio post, Cyberpunk Exalted, Warhammer Fantasy Rpg, call of chtulhu, Sine Requie... insomma ho abbastanza esperienza
Quale gioco ti ha soddisfatto / soddisfa di più? E perché?
 

Porter

Member
Utente
Iscritto dal:
2 Aprile 2018
Messaggi
131
Punteggio
16
Il gioco a cui sono più affezionato storicamente resta vampiri ed il vecchio mondo di tenebra. Equilibrio perfetto tra un sistema snello ed un’ambientazione/metaplot affascinante e dettagliata.
Il sistema di combattimento più bello, poteri compresi resta quello di exalted.
Ma ho anche Amato tantissimo il sistema di magia di Mage.
 

cima99

Emerald Guardian
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
138
Punteggio
16
Il gioco a cui sono più affezionato storicamente resta vampiri ed il vecchio mondo di tenebra. Equilibrio perfetto tra un sistema snello ed un’ambientazione/metaplot affascinante e dettagliata.
Il sistema di combattimento più bello, poteri compresi resta quello di exalted.
Ma ho anche Amato tantissimo il sistema di magia di Mage.
Devo dare un'occhiata a Vampiri, altri me ne hanno parlato bene
 

Freck

New Member
Utente
Iscritto dal:
5 Aprile 2018
Messaggi
4
Punteggio
1
A me piacerebbe sapere qual è il modo migliore e più simile al cartaceo di giocare di ruolo online.

Speravo per esempio con i bot di telegram che nascessero gruppi di gdr per quella piattaforma, ma ancora ce ne sono pochissimi.
 

QuasiMagia

New Member
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
42
Punteggio
6
Io invece sono uno dei pochi che ha preferito il nuovo mondo di tenebra al vecchio.
Troppo metaplot (masquerade era ingiocabile) e troppa fanbase fanatica me l'hanno fatto odiare.

In particolare del nmdt ho apprezzato Requiem e Forsaken
 

Hellrider

Member
Utente
Iscritto dal:
2 Aprile 2018
Messaggi
111
Punteggio
16
Età
33
Località
Firenze
Iniziai circa alle medie con amici durante i ritiri del catechismo, la notte ci si alzava e si faceva qualche storia in quelle due settimane di tempo.
La seconda (volta che frequentavo la prima) liceo con la Cresima non ci sarebbero stati gruppi in parrocchia, quindi si decise di farne un giorno fisso alla settimana con alcune aggiunte,perchè ad altri del gruppo non interessava.

Così è nato il mio primo personaggio elfo ranger, giocando AD&D avendo a che fare con la THAC0 e abilità percentuali.
Circa 18 anni fa.
Essendo bocciato in prima liceo e avendo cambiato scuola mi son ritrovato un secondo gruppo di D&D,con ambientazione Faerun già avviato da tempo (erano di livello 13) e seguivano la terza edizione. Che abbiamo adottato anche con il primo gruppo.

Così il giovedì sera giocavo con un gruppo, il sabato pomeriggio con l'altro.

Se col primo si puntava al divertimento (tipo sorvolare su varie regole come lo Sbilanciare, prova di Forza contrapposta e via oppure poter usare razze selvagge senza troppe regole di LEP o altro, il mio attuale personaggio sarebbe un Minotauro Barbaro),col secondo c'era una storia concreta e un discreto pathos.

Poi è arrivata l'università e quindi non sempre si poteva fare una sessione a settimana,per le "vere" sessioni di esami.
Ci son stati diversi restart, provare altre ambientazioni e altri giochi di ruolo.
Sopratutto il Richiamo di Chtulhu.

Le sessioni col primo gruppo erano mensili e un po' iniziavano i dottorati in altre città, chi si sposava e chi faceva figli. Col risultato che sono almeno 5 anni che abbiamo smesso.
Il secondo gruppo ha retto un po' di più grazie a Chtulhu, ma anche lì un'ultima sessione è dell'anno scorso.
 

Porter

Member
Utente
Iscritto dal:
2 Aprile 2018
Messaggi
131
Punteggio
16
Purtroppo ho mollato io più o meno dal 2013, ma a Natale ho organizzato una one shot di pathfinder. Non è affatto male, giusto per tornare sul tema fantasy.
 

cima99

Emerald Guardian
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
138
Punteggio
16
Iniziai circa alle medie con amici durante i ritiri del catechismo, la notte ci si alzava e si faceva qualche storia in quelle due settimane di tempo.
La seconda (volta che frequentavo la prima) liceo con la Cresima non ci sarebbero stati gruppi in parrocchia, quindi si decise di farne un giorno fisso alla settimana con alcune aggiunte,perchè ad altri del gruppo non interessava.

Così è nato il mio primo personaggio elfo ranger, giocando AD&D avendo a che fare con la THAC0 e abilità percentuali.
Circa 18 anni fa.
Essendo bocciato in prima liceo e avendo cambiato scuola mi son ritrovato un secondo gruppo di D&D,con ambientazione Faerun già avviato da tempo (erano di livello 13) e seguivano la terza edizione. Che abbiamo adottato anche con il primo gruppo.

Così il giovedì sera giocavo con un gruppo, il sabato pomeriggio con l'altro.

Se col primo si puntava al divertimento (tipo sorvolare su varie regole come lo Sbilanciare, prova di Forza contrapposta e via oppure poter usare razze selvagge senza troppe regole di LEP o altro, il mio attuale personaggio sarebbe un Minotauro Barbaro),col secondo c'era una storia concreta e un discreto pathos.

Poi è arrivata l'università e quindi non sempre si poteva fare una sessione a settimana,per le "vere" sessioni di esami.
Ci son stati diversi restart, provare altre ambientazioni e altri giochi di ruolo.
Sopratutto il Richiamo di Chtulhu.

Le sessioni col primo gruppo erano mensili e un po' iniziavano i dottorati in altre città, chi si sposava e chi faceva figli. Col risultato che sono almeno 5 anni che abbiamo smesso.
Il secondo gruppo ha retto un po' di più grazie a Chtulhu, ma anche lì un'ultima sessione è dell'anno scorso.
Purtroppo capita spesso, anche io ho mollato le sessioni ufficiali causa famiglia e figli. Ora continuo con gli allievi delle scuole, in attesa che i mie figli crescano e possa costringerli a giocare:devilish:
 

Ezr91aeL

The Emperor guides me
Utente
Iscritto dal:
6 Aprile 2018
Messaggi
84
Punteggio
6
Salvo.
Gioco di ruolo da qualche anno. Ovviamente ho provato i classici D&D/Pathfinder ma non sono il mio genere preferito, amando di più giochi con una mortalità più aggressiva e un'ambientazione più oppressiva: Warhammer Fantasy, Shadow of the Demon Lord, Zweihander e soprattutto Dark Heresy/Rogue Trader (Warhammer 40k RPG).

Cmq per quelli che fanno fatica a beccarsi con i vecchi amici trasferitosi lontano tipo @Hellrider o che non ha nerd in zona tipo @Dark Knight consiglio il sito internet Roll20. E' un tavolo per giochi tabletop virtuale al quale si può giocare online ed è pensato principalmente per i GDR cartacei. Io lo uso da una vita ed è perfetto.
 

cima99

Emerald Guardian
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
138
Punteggio
16
Salvo.
Gioco di ruolo da qualche anno. Ovviamente ho provato i classici D&D/Pathfinder ma non sono il mio genere preferito, amando di più giochi con una mortalità più aggressiva e un'ambientazione più oppressiva: Warhammer Fantasy, Shadow of the Demon Lord, Zweihander e soprattutto Dark Heresy/Rogue Trader (Warhammer 40k RPG).

Cmq per quelli che fanno fatica a beccarsi con i vecchi amici trasferitosi lontano tipo @Hellrider o che non ha nerd in zona tipo @Dark Knight consiglio il sito internet Roll20. E' un tavolo per giochi tabletop virtuale al quale si può giocare online ed è pensato principalmente per i GDR cartacei. Io lo uso da una vita ed è perfetto.
ci darò un'occhiata, grazie(y)
Per generatori vari cosa consigli?
 
Ultima modifica:

cima99

Emerald Guardian
Utente
Iscritto dal:
3 Aprile 2018
Messaggi
138
Punteggio
16
Niente male, devo provare questo tool, ma ho problemi con adobe reader e non mi fa aprire il link. È solo per interni? Io cercavo soprattutto per esterni, perché per i dungeon ho i miei generatori manuali (che posterò più avanti)
 

Ezr91aeL

The Emperor guides me
Utente
Iscritto dal:
6 Aprile 2018
Messaggi
84
Punteggio
6
Soprattutto per interni, ma si riesce a fare anche un po' di esterni (anche se non è il suo forte).
Cmq te lo link senza hypertext: pyromancers. com/dungeon-painter-online/
(C'è uno spazio fra il punto ed il "com")
 
Ultima modifica:

Porter

Member
Utente
Iscritto dal:
2 Aprile 2018
Messaggi
131
Punteggio
16
Ho ripreso in mano il manuale di exalted questo weekend 🤔
 
Top